Agenzia del Demanio: Sottoscritto l’accordo sul Premio di Risultato Anno 2009

Dopo la sottoscrizione del C.C.N.L. avvenuta il 3 aprile u.s., sono proseguite le trattative per definire anche le nuove quantità economiche destinate al finanziamento del Premio di Risultato a partire dal corrente anno 2009, che si aggiungono agli incrementi degli stipendi tabellari previsti dal C.C.N.L. di 1° Livello.

Infatti in data odierna sono stati sottoscritti tra l’Agenzia del Demanio e le OO. SS. due importanti accordi riguardanti il Premio di Risultato:

• il primo accordo relativo alla quantificazione delle risorse destinate al Premio di Risultato per gli anni 2009 e 2010, che saranno pari all’ importo medio unitario di Euro 2.100= per ogni dipendente in servizio, con un incremento annuo pro capite di Euro 250= rispetto all’ importo del precedente biennio (Euro 1.850=).

• il secondo accordo relativo ai criteri di individuazione dei risultati e le modalità di distribuzione degli importi.

In pratica a partire dall’ anno 2009 l’importo medio annuo di Euro 2.100= verrà erogato in due quote:
- una prima quota pari al 45% del Premio di Risultato sarà corrisposta a tutto il personale al conseguimento dei risultati complessivi dell’ Agenzia previsti dal “Contratto di servizio” definito con il Ministero dell’economia e delle finanze;
- una seconda quota pari al 55% del Premio di Risultato sarà corrisposta al personale della Direzione Generale e delle Filiali sulla base dei risultati conseguiti da ciascuna struttura periferica nei seguenti indicatori, con una media ponderata non inferiore al 96% degli obiettivi assegnati:
1. Tasso di regolarità - peso 20%
2. Tasso di riscossione - peso 20%
3. Piano di produzione - peso 40%
4. Tasso di vendita - peso 20%

Al personale in servizio Direzione Generale il valore del Premio di Risultato sarà calcolato sulla base della media dei risultati complessivi conseguiti dalle Filiali.

Inoltre, in considerazione delle variazioni introdotte con i nuoci criteri l’Agenzia e le OO. SS. hanno previsto incontri periodi di monitoraggio con cadenza quadrimestrale al fine di concordare, se necessario, eventuali correttivi.

Per quanto i criteri individuali di erogazione del Premio di Risultato da erogarsi a tutto il personale in servizio (tempo indeterminato – tempo determinato – contratto di inserimento), sono state confermate le tipologie di assenza equiparate alla presenza in servizio già in vigore negli anni precedenti:
- astensione obbligatoria per maternità;
- terapie salvavita;
- permessi giornalieri per donazione sangue.



Condividi